Archivi tag: finanza

L’ingiustizia globalizzata

Il crescente e dominante potere esercitato sulla politica dalla finanza, a lungo sopportato e supportato da eminenti onorevoli ovvero farfuglianti politicanti, radica il suo credo su un patto illusorio, su un equilibrio instabile. (Dis)Equilibrio scaturente dall’egemonia capitalista finanziaria, capace di muovere mari e monti. Alla finanza il mondo, al mondo (solo alla parte più informata) crescente ricchezza. Ricchezza basata sul debito. A chiunque le regole sono imposte, eccetto alla finanza, che se le (auto) impartisce. Data la loro competenza tecnica, le regole della finanze le scrivono e propongono gli esperti di finanza stessi. Il re che coincide con il suddito non si cura dello schiavo, che percosso dalla frusta del passivo, porta il peso del debito altrui. Il debito di chi ha gestito lo straordinario con mezzi ordinari, sfidando le leggi di Crono, queste si, infallibili. Perché i debiti prima o poi si devono saldare, ma a pagarli spesso non è chi li contrae, ed il diniego di questa regola è derivato della globalizzazione. Per rimanere a galla, tutti devono saldare, alienare quota parte della vita, diversamente il sistema paese palesa scarsa competitività e nella palude affonda inesorabile. La finanza cosi inabissa il diritto e ci ricorda che la giustizia oggi si basa sui conti. L’ingiustizia globalizzata.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized