Archivi tag: Default

il da(t)o è tratto.

Al contrario di quanto i media classici stanno pomposamente instradando nella co(no)scienza collettiva ritengo che il risultato delle elezioni greche ricopra un peso scarsamente rilevante all’interno dello scacchiere economico – finanziario europeo; nella migliore delle ipotesi potrà solo rallentare l’ acuirsi della crisi. 

Alea iacta est.

Diversi analisti concordano che nel prossimo trimestre i mercati saranno dominati dalla paura, che avrà come risultato il crollo del valore dell’euro nei confronti del dollaro e dello Yen (più difficilmente nei confronti del Franco Svizzero), oltre ad una netta caduta del Ftse Mib. Quanto acuto possa essere il declino, dipenderà in parte, da un nodo ben più significativo rispetto al dopo elezioni greco: la situazione della banche spagnole.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Italia e Giappone, chi rischia il default e chi no.

Per quale motivo un paese come il Giappone che ha un rapporto debito/Pil maggiore del 200% (oltretutto in forte crescita) non è ritenuto a rischio fallimento, mentre il Belpaese il cui rapporto debito/Pil è di molto inferiore a quello nipponico, potendo vantare anche un avanzo primario di bilancio, secondo i mercati ha una probabilità stimata attorno al 35% di dichiarare Default nei prossimi 5 anni?

Una risposta potrebbe trovarsi nelle parole del neo-premio Nobel Cristopher Sims, (riprese dal sito http://www.adviseonly.com) secondo il quale l’abilità di un Paese di stampare moneta è la garanzia che il suo debito verrà sempre ripagato: le banche centrali nascono con il ruolo cruciale di “prestatrici di denaro d’ultima istanza” e garanti della stabilità. I Paesi dell’area Euro hanno perso questo privilegio e la BCE non ha, al momento, questo ruolo.

Come già anticipato in un precedente post, occorre forse, una riforma statutaria che renda la BCE più simile alla banca centrale americana.

Serve una stamperia.

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized